Psicologo Maranello: come scegliere un ottimo professionista

Chi può garantire la scelta di un bravo psicologo Maranello?

Talvolta la scelta di uno psicologo psicoterapeuta mette in crisi colui che ha bisogno di rivolgersi ad uno specialista,  perché non è sempre facile scegliere a chi affidarsi.

A parte il titolo di studio che lo psicologo deve obbligatoriamente possedere per esercitare la professione e l’iscrizione all’Albo degli Psicologi/Psicoterapeuti della regione di appartenenza  in realtà nessuno può garantire l’effettiva affidabilità di un professionista. Certamente in quest’ambito un professionista deve possedere, oltre alle competenze teoriche e tecniche apprese con gli studi, una forte sensibilità e attenzione allo stato psichico del cliente, deve essere empatico e deve sapersi prendere cura della persona che si rivolge a lui con grande rispetto e astenendosi di qualunque forma di giudizio.

Il passaparola, talvolta, è la migliore testimonianza delle capacità di un professionista di questo settore e magari si può prendere spunto dalle informazioni avute da chi ha già tastato il terreno. Non dimenticatevi però che ognuno di noi vive le esperienze in maniera peculiare e soggettiva: non tutti ci troviamo a nostro agio con le stesse persone e così è anche nella scelta del terapeuta. Si può cercare su internet le referenze di psicologi della propria zona e chiamare per fissare un primo colloquio e darsi il tempo di capire come ci si trova in quello studio, nel dialogo con quel terapeuta.

Ecco alcuni consigli utili per la scelta di un ottimo psicologo  Maranello:

Psicologo Maranello: fate una ricerca approfondita

Potete chiedere consiglio al vostro medico di base. Oppure potete ricercare le informazioni necessarie su internet: ci sono diversi portali di psicologia che rendono visibili i professionisti sul territorio e le competenze che possiedono e molti professionisti hanno un sito internet sul quale spiegano chi sono e di cosa si occupano.

Mettetevi in contatto con lo psicologo

Dopo aver individuato il professionista al quale volete rivolgervi potete Inviargli una email o fare una chiamata per esporre brevemente il vostro problema. Se il professionista è disposto a collaborare potete chiedere di avere un appuntamento per spiegare in maniera più dettagliata gli aspetti del vostro problema. Ricordate che i primi colloqui servono a stabilire una conoscenza e una relazione tra terapeuta e paziente che insieme esplorano il problema e cercano di definirlo in maniera sempre più precisa.

Valutate il primo incontro senza farvi influenzare da pregiudizi

Se si tratta del primo incontro con uno psicologo è fondamentale arrivare in studio con la predisposizione ad aprirsi e collaborare. Inizialmente potrà esserci un po’ di tensione, di imbarazzo o di timore; bisogna cercare di superarli per raccontare del proprio malessere. Occorre  poi riflettere e capire se realmente quello psicologo è la persona che ha le competenze per aiutarvi ad uscire dal problema. Rilassatevi e apritevi alla persona che avete di fronte. Se lo psicologo dimostra di saper ascoltare e non interviene dando consigli o suggerimenti, se si dimostra attento nel cercare di  capire bene quello che state dicendo, se vi propone un piano terapeutico e ridefinisce insieme a voi quello che gli state raccontando, se è attento a voi e a come state nella seduta allora potete fidarvi e decidere di intraprendere il percorso che vi propone.

 

Se state cercando uno psicologo a Maranello, mi permetto di ricordarvi che ricevo i mie pazienti anche in questa città.

A questa pagina potete trovare i miei contatti: Sara Rivi psicologo a Maranello

A questa pagina invece troverete invece informazioni su cosa mi occupo: clicca qui.

Related posts: