Come si può curare la depressione

Curare la depressione è possibile?

E’ una delle domande che mi sento rivolgere più spesso: è possibile curare la depressione?

La depressione è una malattia grave e deve essere affrontata in maniera adeguata e competente.  

 

Come si può curare la depressione?

Talvolta può essere sufficiente il solo intervento psicologico mentre altre volte può essere necessario ricorrere anche all’utilizzo di terapie farmacologiche.

La combinazione di entrambi i tipi di trattamento è spesso la soluzione più efficace.

Uno degli interventi psicologici più accreditati è il trattamento cognitivo-comportamentale che associa  tecniche di tipo comportamentale, volte a promuovere nuovi comportamenti positivi, a tecniche di tipo cognitivo, per andare a conoscere e modificare i contenuti del pensiero della persona che soffre di depressione.

La depressione  può  portare a modificare lo stile di vita della persona, i comportamenti che mette in atto e le attività quotidiane  e può generare nuove abitudini che peggiorano ulteriormente lo stato d’animo della persona finendo per farla sentire ancora più depressa.

Gli interventi di tipo comportamentale hanno proprio l’obiettivo di stimolare la persona, attraverso tecniche comportamentali,  a riprendere alcune attività piacevoli prima abbandonate per poter provare di nuovo emozioni positive e pian piano ritrovare interesse e motivazione per la vita e per le cose in generale ed uscire da quello stato di disperazione che spesso impedisce alla persona di reagire.  

E’ molto importante però associare a questo tipo di lavoro sui comportamenti un lavoro sugli aspetti cognitivi che sostengono il problema, in altri termini rendere esplicito tutto ciò che mantiene il problema, tutti quei pensieri che il paziente fa e che gli impediscono di stare meglio.

Ci sono diverse tecniche di tipo cognitivo che si possono utilizzare in questa fase, comunque molto utili, da valutare caso per caso. Altrettanto utile è l’ esplorare insieme al paziente i primi momenti nei quali ha sentito una flessione del tono dell’umore per capire cosa stava accadendo nella sua vita in quel momento, per ricostruire il senso e il significato profondo del malessere.

La depressione si può curare quindi, non bisogna aspettare troppo tempo per rivolgersi allo specialista perché il quadro si può aggravare e può diventare poi più difficile per la persona uscire dallo stato problematico.

I familiari hanno spesso un ruolo molto importante nel riconoscere il problema e nel chiedere aiuto: possono riconoscere con maggiore facilità il cambiamento di vita e di abitudini del familiare e invitarlo a rivolgersi a qualcuno.

Related posts: